• Thursday October 1,2020

Rivoluzione Francese

Ti spieghiamo cos'è stata la Rivoluzione francese e i suoi eventi principali. Inoltre, le sue varie cause e conseguenze.

La Rivoluzione francese ebbe luogo nell'allora Regno di Francia negli anni 1798.
  1. Qual è stata la rivoluzione francese?

È conosciuta come la Rivoluzione francese, un movimento di natura politica e sociale che avvenne nell'allora Regno di Francia. Nel 1798, quale fu la base della monarchia assolutista di Luigi XVI e portò alla fondazione di un governo repubblicano. e gratuito invece.

Questo evento è considerato quasi universalmente come l'evento storico che ha segnato l'inizio dell'era contemporanea in Europa e in Occidente . La Rivoluzione francese e il Bonapartismo che vennero in seguito scioccarono il mondo intero e si diffusero attraverso le idee dell'Illuminismo francese, riassunte in esso. Motto rivoluzionario di libertà, uguaglianza, fratellanza.

La Rivoluzione francese iniziò quando le masse di cittadini, impoveriti e sottomessi, si opposero al potere feudale, disobbedirono all'autorità della monarchia e accesero la miccia del cambiamento storico. ricco.

Pertanto, hanno rovesciato il governo aristocratico e hanno intrapreso la costruzione caotica di una società basata sui diritti fondamentali di tutti gli esseri umani .

Tuttavia, non tutto finì nello stesso anno, ma durò circa dieci anni (1789-1799) di violenti cambiamenti e organizzazione popolare, durante i quali furono governati i primi diritti universali dell'essere umano, la Chiesa cattolica fu strappata gran parte del potere che deteneva e fu redatta la prima costituzione repubblicana della storia occidentale.

Tanti eventi, naturalmente, non si sono verificati senza un significativo margine di violenza, sia da parte delle truppe della corona, che hanno sparato contro gli insorti, sia da ranghi rivoluzionari che hanno ghigliottinato i re e i loro edecani, insieme a quei cittadini leali alla monarchia che in seguito si dichiarò colpevole di essere controrivoluzionari, durante un periodo noto come "Il terrore" (1792-1794).

Inoltre, la nascente repubblica francese dovette affrontare l'intervento di nemici stranieri come gli eserciti di Austria e Prussia, che vennero in difesa della monarchia, temendo di Qualcosa di simile è successo nei loro paesi.

La rivoluzione francese terminò con la presa del potere da parte di Napoleone Bonaparte, un generale rivoluzionario che diede un colpo di stato per restituire l'ordine alla confusa Repubblica francese, proclamando poco dopo il suo Impero stesso e il lancio nella conquista dell'Europa.

Vedi anche: Rivoluzione cubana.

  1. Caratteristiche della rivoluzione francese

Lo stadio repubblicano era anarchico e difficile, con molti scontri interni.

La Rivoluzione si realizzò rapidamente, ma gli anni seguenti furono di riorganizzazioni complesse e scontri interni tra le diverse fazioni rivoluzionarie che aspiravano al potere. In generale, si distinguono tre fasi della Rivoluzione francese:

  • Palcoscenico monarchico (1789-1792) . Durante la prima fase abbiamo cercato di convivere con la monarchia, ponendo limiti e limitandone il potere, attraverso un'Assemblea nazionale in cui la gente comune rappresentava.
  • Stadio repubblicano (1792-1804) . Il fallimento della fase precedente ha portato all'abolizione della monarchia e alla creazione della Repubblica attraverso l'organizzazione politica popolare e il dibattito su come governare il nuovo modello. Fu una fase anarchica e difficile di molti scontri interni.
  • Stadio imperiale (1804-1815) . La chiusura della Rivoluzione arriva con l'ascesa di Bonaparte al potere, che paradossalmente si fece proclamare imperatore e tornò in Francia su un piano monarchico, sebbene moderno.
  1. Cause della rivoluzione francese

Le cause della rivoluzione francese furono:

  • Il rigore dell'assolutismo . L'assolutismo conferiva ai re tutto il potere politico, giuridico ed economico, senza essere in alcun modo contraddetto, il che li rendeva anche responsabili delle catastrofi economiche verificatesi, indipendentemente dal fatto che fossero realmente responsabili.
  • Le disuguaglianze del regime feudale . Si stima che dei 23 milioni di abitanti della Francia all'epoca, solo 300 mila appartenessero alle classi privilegiate dell'aristocrazia o del clero. La grande massa rimasta era una semplice città con diritti e possibilità inferiori.
  • La miseria e l'emarginazione della gente piatta . Le condizioni di vita delle persone piatte erano molto povere: fame, emarginazione, malattia, schiavitù del lavoro e nessuna prospettiva di ascesa o miglioramento sociale.
  • Le idee dell'Illuminismo . Le idee sull'uguaglianza tra uomini e fede nella ragione di filosofi e scrittori come Voltaire, Rousseau, Diderot o Montesquieu, influenzarono notevolmente la mentalità del tempo, forgiando le aspirazioni per un sistema sociale più moderno e meno influenzato da La chiesa e la religione.
  1. Conseguenze della rivoluzione francese

Il motto di libertà, uguaglianza e fratellanza ha portato alla prima legge sui diritti umani.

Le conseguenze della rivoluzione francese furono:

  • Fine dell'ordine feudale, si concluse con la monarchia e con la separazione della società in classi fisse e immobili: aristocrazia, clero e servi. Pertanto, la repubblica rinacque come sistema di governo in Occidente.
  • Primo annuncio di diritti umani universali Il motto di libertà, uguaglianza e fraternità ha portato all'elaborazione della prima legge sui diritti umani senza distinzione di razza, credo o nascita.
  • Influenza nelle colonie americane . Le colonie europee americane videro nella Rivoluzione francese un esempio da seguire e i loro ideali segnarono i loro processi di indipendenza.
  • L'ascesa del bonapartismo: l'ascesa di Napoleone Bonaparte e del suo impero francese, così come le guerre europee che lo seguirono, mise fine a questo periodo storico.

Articoli Interessanti

Controllo amministrativo

Controllo amministrativo

Vi spieghiamo qual è il controllo nell'amministrazione e quali sono le fasi del processo di controllo. Inoltre, i tipi di controllo amministrativo. Il controllo in amministrazione valuta l'efficacia dei risultati ottenuti. Qual è il controllo nell'amministrazione? Nelle scienze dell'amministrazione si parla di controllo per fare riferimento a una delle principali funzioni amministrative , insieme a pianificazione, organizzazione e gestione.,

Software libero

Software libero

Ti spieghiamo cos'è il software libero e le libertà che questo tipo di programma consente. Inoltre, i tipi esistenti e alcuni esempi. Il software gratuito consente l'accesso del codice sorgente ai propri utenti. Cos'è il software libero? Si chiama `` Software Libero '' per quei programmi per computer che danno agli utenti i loro utenti, per decisione esplicita dei loro programmatori e design. Q

amare

amare

Spieghiamo cos'è l'amore e quali sono i diversi tipi di amore. Inoltre, perché è così importante e cosa implica questo sentimento. L'amore è un'unione non materiale, ma spirituale. Che cos'è l'amore? L'amore è il sentimento supremo, l'amore non riguarda solo l'affinità o la chimica tra due persone, l'amore è il rispetto, la connessione, la libertà di stare insieme con un'altra persona . L'am

Idoneità fisica

Idoneità fisica

Spieghiamo cos'è la forma fisica e quali sono i suoi componenti. Capacità aerobica, flessibilità, resistenza, forza, velocità e altro ancora. Una buona forma fisica consiste in capacità aerobica e flessibilità. Cos'è la forma fisica? L'idoneità fisica si riferisce alla capacità di una persona di svolgere un certo tipo di attività fisica . Riguarda

Libertà di espressione

Libertà di espressione

Ti spieghiamo cos'è la libertà di espressione e come ha avuto origine questo diritto umano. Inoltre, i suoi limiti e la libertà di espressione su Internet. La libertà di espressione è un mezzo elementare per la diffusione delle idee. Cos'è la libertà di espressione? La libertà di espressione è quel diritto che ogni essere umano deve godere, esprimere liberamente le proprie opinioni , essere in grado di pubblicarle o comunicarle e che, a loro volta, il resto delle persone le rispetta. L'a

Diritto commerciale

Diritto commerciale

Spieghiamo cos'è il diritto commerciale. Importanza, caratteristiche, fonti e rami del diritto commerciale. Esempi applicativi Un esempio sono gli accordi e le normative commerciali internazionali. Cos'è il diritto commerciale? Il diritto commerciale o diritto commerciale è una particolare branca del diritto privato, che mira a regolare e accompagnare le dinamiche dello scambio di beni e servizi , vale a dire gli atti commerciali contemplati nella legge, nonché le implicazioni legali che ne derivano. In