• Sunday January 16,2022

Società Patriarcale

Vi spieghiamo cos'è la società patriarcale, come è nata e la sua relazione con il machismo. Inoltre, come può essere combattuto.

In una società patriarcale, gli uomini predominano sulle donne.
  1. Cos'è una società patriarcale?

Una società patriarcale è una configurazione socioculturale che offre agli uomini dominio, autorità e vantaggi sulle donne, che rimane in una relazione di subordinazione e dipendenza. Questo tipo di società è anche chiamato patriarcato.

Fino ad oggi, la maggior parte delle società umane sono patriarcali, nonostante il fatto che negli ultimi due secoli siano stati compiuti progressi verso la parità tra uomini e donne. Oltre a migliaia di anni consueti, il patriarcato è supportato da una tradizione culturale e da una serie di istituzioni sociali e politiche, più o meno apertamente.

Ad esempio, in molti testi religiosi come la Bibbia viene spiegata l'autorità dell'uomo sulla donna (dice che egli "guarda" su di lei, come sugli animali) e questo Durare per una vita di obbedienza e rispetto.

Naturalmente, la società patriarcale non si manifesta in tutti i casi allo stesso modo. In alcune società può essere più brutale (come nelle società islamiche tradizionali, dove le donne devono coprirsi dalla vista degli uomini e avere meno diritti civili) o più lassiste.

Tuttavia, ci sono prove chiare fino a che punto questo tipo di società sia radicato nella nostra storia. Ad esempio, fino alla metà del XX secolo, le donne in Occidente non avevano nemmeno il diritto di voto.

Può servirti: equità di genere

  1. Origine della cultura patriarcale

La maggior parte degli approcci all'argomento concordano sul fatto che la dominazione patriarcale sorse in qualche momento vicino allo sviluppo dell'agricoltura . Grazie a questa nuova pratica, la primitiva società umana si stabilì e abbandonò il nomadismo, a seconda della coltivazione della terra e dell'addomesticamento degli animali.

Questo cambiamento avvenne 12.000 anni fa durante la cosiddetta rivoluzione neolitica. Di conseguenza fu inventata la proprietà privata, dal momento che i primi contadini sorvegliavano il possesso delle terre coltivabili.

Allo stesso modo è stato istituito un regime di proprietà sulle donne, che darebbe agli uomini i bambini a lavorare la terra . Pertanto, la società era organizzata attorno al patrilineage e all'amministrazione maschile delle risorse, poiché gli uomini più forti erano più adatti alle lavorazioni agricole.

Tuttavia, si discute di questo tipo di conclusioni, che corrono il rischio di assumere il patriarcato come un ordine "naturale". Al contrario, nell'evoluzione delle società umane non interviene tanta biologia, ma dinamiche sociali e culturali.

  1. Patriarcato e machismo

L'espressione principale di una società patriarcale è il machismo . Ciò si traduce in un atteggiamento aggressivo, possessivo e magistrale da parte degli uomini nei confronti delle donne, che sono quindi ridotti a una categoria secondaria in termini di decisioni, proprietà e proprietà legali.

Il Machismo ha molti modi diversi di manifestarsi, anche sotto forma di discorsi protezionistici che vittimizzano le donne e le rendono deboli, incapaci, e quindi bisognose che l'uomo vegli su di lei e decida per lei.

A sua volta, il machismo genera forme di discriminazione di ogni tipo : salari più bassi per le donne che svolgono lo stesso lavoro, minori soste professionali e persino forme di violenza come le molestie sessuali e persino il femminicidio.

Altro in: Machismo, Fembrismo

  1. Come combatti la società patriarcale?

Il femminismo ha storicamente combattuto la società patriarcale.

La lotta contro il patriarcato non è una questione semplice, né riguarda solo le donne. Una società più egualitaria gioverebbe anche agli uomini, permettendo loro di sfuggire a modelli soffocanti e tossici di mascolinità, che insegnano loro a reprimere i propri sentimenti, a collegarsi attraverso la violenza o a confondere l'amore con il possesso.

In tal senso, la lotta contro il patriarcato passerebbe attraverso:

  • La "decostruzione" della mascolinità tossica . Normalizza le forme meno tradizionali di mascolinità, consenti la diversità e l'accettazione di forme meno convenzionali di "essere un uomo".
  • Dai voce alla donna . L'inclusione delle donne nella società alla pari avviene, necessariamente, per dare loro maggiori quote di partecipazione, per rendere visibili i loro contributi, i loro sforzi e le loro sofferenze e per consentire alla voce della donna di godere dello stesso rispetto, considerazione e autorità rispetto a quella dell'uomo. Questa è una lunga strada di cambiamento culturale che non può avvenire dall'oggi al domani.
  • Comprendi il femminismo . Lontano da ciò che molti credono, il femminismo non è una nuova scuola di pensiero, né promuove l'odio per gli uomini, né aspira a una società matriarcale. È una forma di pensiero critico che espone le articolazioni del machismo che non possono essere percepite perché sono molto normalizzate dall'usanza. Informarlo e imparare a valutare i contributi del femminismo è un modo per combattere il patriarcato.
  1. matriarcato

In teoria, il matriarcato sarebbe il regime sociale e politico in cui il dominio ricadrebbe sulle donne, cioè l'opposto del patriarcato. Una simile organizzazione non è mai esistita nella storia dell'umanità, a meno che non ci sia un record.

Tuttavia, molti studiosi di antropologia concordano sul fatto che, a giudicare dalle attuali culture di cacciatori-raccoglitori, alle quali l'umanità primitiva avrebbe assomigliato, le donne ad un certo punto hanno giocato un ruolo molto più importante. È attivo e leader nella società, che avrebbe persino permesso la poliandria.

D'altra parte, ci sono culture oggi che apprezzano la distribuzione delle proprietà (specialmente la terra) basate sulla trasmissione materna, in ciò che è noto come matrilineage . Ciò conferisce loro un ruolo molto più dominante nella condotta della società, ma non stabilisce quindi qualcosa che può essere correttamente chiamato matriarcato.

Altro in: Matriarcato


Articoli Interessanti

Valencia in chimica

Valencia in chimica

Ti spieghiamo cos'è la valenza in chimica e quali sono i tipi di valenza esistenti. Inoltre, esempi di alcuni elementi chimici. Un atomo può avere una o più valenze. Cos'è Valencia? In chimica, parliamo di valenza per riferirci al numero di elettroni che un atomo di un dato elemento ha nel suo ultimo livello di energia , cioè nella sua orbita minima È esterno. Ques

frequenza

frequenza

Spieghiamo cos'è una frequenza e qual è il modo per misurare questa grandezza. Inoltre, i diversi significati di questo termine. La frequenza deve essere misurata da Hertz. Cos'è la frequenza? La frequenza è una grandezza che misura il numero di ripetizioni che un evento può avere per unità di tempo. Il S

Leggi della termodinamica

Leggi della termodinamica

Vi spieghiamo quali sono le leggi della termodinamica, qual è l'origine di questi principi e le principali caratteristiche di ciascuno. Le leggi della termodinamica servono a comprendere le leggi fisiche dell'universo. Quali sono le leggi della termodinamica? Quando parliamo delle leggi della termodinamica o dei principi della termodinamica, ci riferiamo alle formulazioni più elementari di questo ramo della fisica , interessate come suggerisce il nome (dal greco thermos, calor e dynamos, power, force ) nella dinamica del calore e altre forme di energia nota.

comportamentismo

comportamentismo

Ti spieghiamo cos'è il comportamentismo, il comportamentismo di Watson e Skinner. Inoltre, come funziona il comportamentismo nell'educazione. Il comportamentismo studia il comportamento degli esseri viventi. Che cos'è il comportamentismo? È inteso come `` comportamentismo '' o ` ` comportamentismo '' (di inglese comportamentale o r , conduct ) un flusso di psicologia che imposta il suo interesse per il comportamento degli esseri viventi e che lo comprende come un insieme di relazioni tra stimoli e risposte specifiche. N

Sistema riproduttivo maschile

Sistema riproduttivo maschile

Ti spieghiamo cos'è il sistema riproduttivo maschile e quale è la sua funzione. Inoltre, le sue parti e malattie più comuni. La funzione biologica primaria del sistema riproduttivo maschile è la riproduzione. Qual è il sistema riproduttivo maschile? Quando si parla del sistema riproduttivo maschile, si fa riferimento alle allusioni di organi interni ed esterni , nonché ai condotti tra loro, che consentono agli uomini di fare sesso e infine di riprodursi con una donna. A di

universo

universo

Ti spieghiamo cos'è l'universo e in cosa consiste la teoria del Big Bang della sua origine. Inoltre, quali sono le teorie della sua possibile fine. L'universo ha un'estensione variabile e difficile da calcolare. Cos'è l'Universo? L'universo è la congiunzione di tutto ciò che esiste ; sia materiale come pianeti, stelle, galassie in contrarietà immateriale come energia, spazio o tempo. Que