• Wednesday October 27,2021

Teoria della relatività

Vi spieghiamo qual è la teoria della relatività e quali sono le due teorie che la compongono. Inoltre, chi era Albert Einstein.

La teoria della relatività è stata sviluppata dal fisico Albert Einstein.
  1. Qual è la teoria della relatività?

È noto come Teoria della relatività o addirittura Teoria di Einstein, l'insieme di formulazioni scientifiche sviluppate all'inizio del XX secolo dal fisico Albert Einstein (1879-1955). Il suo obiettivo era risolvere l'incompatibilità teorica che esiste tra i due campi primari della fisica: la meccanica newtoniana e l'elettromagnetismo.

Queste formulazioni sono state pubblicate come due diverse teorie scientifiche:

  • The Theory of Special Relativity (1905), un trattato sulla fisica del movimento dei corpi in assenza di forze gravitazionali o gravitazionali, in cui le equazioni di Maxwell sull'elettromagnetismo erano compatibili con quelle di Newton riguardanti al movimento.
  • The Theory of General Relativity (1915), un approccio teorico alla gravità posto dalla sostituzione della gravità newtoniana, cioè è la stessa teoria speciale ma in presenza delle forze gravitazionali.

Le basi di base della teoria della relatività possono essere riassunte in quanto la posizione nello spazio e nel tempo (indicato come spazio-tempo, una sorta di matrice quadridimensionale proposta da Hermann Minkowski) di un fenomeno Almeno determinato, dipenderà sempre dalla velocità con cui si muove l'osservatore.

O detto in termini più semplici: che le cose possono essere percepite in modo molto diverso a seconda del punto di vista dell'osservatore, anche in termini di dimensioni che fino ad ora erano ritenute assolute, come il tempo o lo spazio .

Questo, che apparentemente sembra qualcosa di semplice, ci ha permesso di ripensare il modo in cui la fisica contemporanea ha compreso il tempo e lo spazio . Inoltre, ha aperto le porte a tutta una serie di nuove equazioni intorno a fenomeni che inizialmente sembrano contraddire il buon senso.

Questi fenomeni comprendono la contrazione spaziale, la dilatazione del tempo, il limite di velocità universale (equivalente alla velocità della luce). D'altra parte, Einstein ha scoperto l'equivalenza tra massa ed energia, che ha espresso nella famosa formula E = mC 2 (l'energia è uguale alla massa per velocità al quadrato).

  1. Importanza della teoria della relatività

Grazie alla teoria della relatività, è stato scoperto come sfruttare l'energia nucleare.

Le teorie di Einstein hanno rifondato la fisica moderna . Furono rapidamente adottati da tutti i principali centri di pensiero e studio della fisica nel mondo.

Hanno anche avuto un impatto importante sulla filosofia, poiché tra l'altro hanno negato l'esistenza del tempo assoluto e hanno permesso di pensare, in termini seri, a problemi che un tempo erano esclusivi della fantasia e della fantasticheria, come la manipolazione del tempo o i viaggi nello spazio ad alta velocità

Sebbene la sua spiegazione concreta possa essere noiosa o complicata, va notato che la teoria della relatività è stata dimostrata . In effetti, è stato implementato in questioni così complesse come l'energia atomica (bombe atomiche, per esempio).

Inoltre, ci sono prove delle lievi ma innegabili differenze nell'invecchiamento e nel passare del tempo tra gli astronauti e gli abitanti della Terra, dato che quest'ultimo, essendo più soggetto alla gravità del pianeta, vive il tempo più velocemente .

Le teorie di Einstein hanno permesso l'emergere della cosmologia, che è un ramo della fisica dedicato a determinare le condizioni di origine dell'universo. Le sue osservazioni sulla curvatura della luce furono verificate pubblicamente nel 1919, nell'ambito di un'eclissi solare.

  1. Biografia di Albert Einstein

Einstein fuggì negli Stati Uniti poco prima che il nazismo salisse al potere in Germania.

Albert Einstein nacque a Ulm, in Germania, nel 1879, figlio di Hermann Einstein e Pauline Koch, una famiglia di origini ebraiche. Si dice che il suo sviluppo intellettuale fosse in ritardo e presentò una notevole lentezza nell'esprimersi da bambino, il che fece pensare ai suoi genitori di avere un qualche tipo di ritardo mentale.

Da bambino era timido, paziente e metodico. In seguito ha dimostrato un talento straordinario per le scienze naturali, nonostante non sia mai stato uno studente brillante. La rigidità del sistema educativo tedesco nell'era imperiale ha sempre giocato contro di lui e si dice che abbia avuto qualche alterco con le autorità.

Si laureò come professore di matematica e fisica e la sua prima moglie fu la femminista radicale Mileva Mari . Il suo genio è passato inosservato e sprecato fino a quando, all'inizio del ventesimo secolo, ha pubblicato i suoi primi saggi sulla fisica.

La brillantezza del suo contributo alla campagna non gli impedì di temere le politiche antisemite proclamate dal regime nazista tedesco (che in seguito raggiunse il potere nel 1933). Ecco perché Einstein fuggì negli Stati Uniti nel 1932, insieme alla sua seconda moglie, sua cugina Eva Loewenthal.

Negli Stati Uniti ottenne la nazionalizzazione e proseguì i suoi studi, concentrandosi su una teoria che unificasse le quattro interazioni fondamentali della natura. Questo lavoro è rimasto incompiuto.

A 76 anni, Einstein ebbe un aneurisma nell'aorta addominale e morì il 18 aprile 1955, all'ospedale di Princeton. Il suo corpo è stato cremato lo stesso giorno. In precedenza, il patologo dell'ospedale ha estratto il suo cervello, senza il permesso della famiglia, con lo scopo di preservarlo per studi futuri sulla sua incredibile intelligenza.

Continua con: Meccanica quantistica


Articoli Interessanti

memoria

memoria

Spieghiamo cos'è la memoria e i tipi di memoria relativi al tempo. Inoltre, cos'è la memoria sensoriale e la sua importanza. La memoria ci consente di riconoscere e conservare sentimenti, idee e immagini, tra gli altri. Cos'è la memoria? Il termine memoria deriva dalla memoria latina ed è inteso come la capacità o la capacità di conservare e ricordare le informazioni del passato . Esse

Calendario Giuliano

Calendario Giuliano

Vi spieghiamo cos'è il calendario giuliano e a chi è dovuto il suo nome. Inoltre, come è stato composto e le cause della sua sostituzione. Il calendario giuliano fu introdotto da Julio Cesare nell'anno 46 a.C. Qual è il calendario giuliano? Il modello di calendario introdotto dal leader militare e politico romano Julio Cesare nell'anno 46 a.C.

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.

Geometria analogica

Geometria analogica

Ti spieghiamo qual è la geometria analitica, la sua storia, le caratteristiche e le formule più importanti. Inoltre, le sue varie applicazioni. La geometria analitica consente di rappresentare graficamente equazioni matematiche. Qual è la geometria analitica? La geometria analitica è una branca della matematica dedicata allo studio approfondito delle figure geometriche e dei loro rispettivi dati, quali aree, distanze, volumi, punti di intersezione, angoli di inclinazione, ecc. Pe

Trattamento delle acque reflue

Trattamento delle acque reflue

Spieghiamo qual è il trattamento delle acque reflue, le sue fasi e gli impianti che la eseguono. Inoltre, il suo deficit mondiale. L'acqua contaminata diventa potabile grazie al trattamento delle acque reflue. Cos'è il trattamento delle acque reflue? Il trattamento delle acque reflue è noto come l'insieme di procedure fisiche, chimiche e biologiche che consentono di convertire l'acqua contaminata in acqua potabile . P

Teoria delle stringhe

Teoria delle stringhe

Vi spieghiamo cos'è la teoria delle stringhe in fisica, la sua ipotesi principale e le sue varianti. Inoltre, la controversia sui suoi limiti. La teoria delle stringhe cerca di essere una "teoria per il tutto". Cos'è la teoria delle stringhe? La teoria delle stringhe è un tentativo di risolvere uno dei grandi enigmi della fisica teorica contemporanea e creare una teoria unificante dei suoi diversi campi, vale a dire un Teoria per il tutto. Q