• Wednesday December 8,2021

Teoria del colore

Spieghiamo cos'è la teoria dei colori, esempi storici e proprietà dei colori. Inoltre, i modelli di colore RGB e CMYK.

Le regole della teoria dei colori consentono di ottenere gli effetti desiderati.
  1. Qual è la teoria del colore?

La teoria del colore è conosciuta come un insieme di regole di base che regolano la miscelazione dei colori per ottenere gli effetti desiderati, combinando colori o pigmenti. È un principio di grande importanza nella progettazione grafica, pittura, fotografia, stampa e televisione, tra le altre aree visive.

Non esiste una teoria del colore, tuttavia, ma una serie di approcci al colore e alle sue dinamiche. Molti di loro fanno parte della storia dell'arte o della fisica (ottica) e hanno autori diversi.

Ad esempio, il poeta e scienziato tedesco pre-romanico Johann Wolfgang von Goethe (1749-1832) nel suo libro Theory of Colours del 1810 aveva già proposto un cerchio di colori, basato sugli studi della questione dello stesso Isaac Newton. Un altro caso noto è quello di Wilhelm Ostwald (1853-1932), chimico e filosofo tedesco.

Uno dei principali input di ogni teoria del colore è il cerchio dei colori . È una rappresentazione circolare di tutti i colori dello spettro visivo, organizzata in modo tale che i colori opposti si fronteggino e i colori complementari siano vicini l'uno all'altro.

Il cerchio dei colori consente di identificare i colori primari o puri e quelli considerati derivati, ovvero il risultato della miscela di colori.

Secondo questo tipo di studi sul colore, a ciascuno possono essere attribuite proprietà diverse, come ad esempio:

  • Matiz. Chiamato anche "chroma", si riferisce al colore stesso, che ci consente di distinguere un colore da uno diverso.
  • Luminosità . Chiamato anche "valore", si riferisce alla quantità di luce presente nel colore, cioè se è più chiara o più scura, il che equivale a dire se è più vicina al bianco o al nero.
  • Saturazione. Si riferisce sostanzialmente alla purezza del colore, ovvero alla concentrazione di grigio presente in un colore in un determinato momento. Più grigio possiede, meno sarà puro e più bassa sarà la sua saturazione, sembrando sporca, opaca.
  1. Modello di colore RGB

Il modello RGB è additivo mentre il modello CMYK è sottrattivo.

Il modello di colore RGB si chiama così per i suoi colori primari: rosso, verde e blu ( rosso, verde, blu, in inglese), da cui è composto il resto. È un sistema di colori additivo, in cui i colori devono essere aggiunti per produrne uno nuovo.

Le eccezioni sono il nero, che si verifica in assenza di luce (e quindi il colore) e il bianco che si presenta in presenza di tutti i colori, ricomporre lo spettro. Questo sistema viene utilizzato nella maggior parte dei televisori, monitor per computer, videoproiettori, ecc.

  1. Modello di colore CMYK

Il modello CMYK è diverso dal precedente, ma il suo nome è anche l'unione delle iniziali dei colori che prende come riferimento: ciano, magenta, giallo (in inglese: giallo ), con il L'aggiunta del nero (chiamato Key in inglese per evitare confusione con la B del blu RGB).

Questo modello include il colore dall'assorbimento della luce, in modo che a differenza di RGB, sia sottrattivo, sottratto: la miscela di tutti i colori puri (blu, rosso, giallo) dà Nero, la totale assenza di luce.

Inoltre, da questa matrice possono essere formati i vari colori secondari, variando le possibili combinazioni dei tre: ciano e magenta costruiscono viola, ciano e giallo costruiscono verde, giallo e magenta costruiscono rosso.

Questo modello di colore viene utilizzato in varie tecniche di stampa a inchiostro, poiché la carta non ha le proprietà di luce di monitor o proiettori. Per questo motivo, quando si lavora su un programma di progettazione digitale, RGB deve essere convertito in CMYK durante la preparazione del progetto per la stampa.

Continua con: Arco ris


Articoli Interessanti

Valori etici

Valori etici

Spieghiamo quali sono i valori etici e alcuni esempi di questo insieme di valori. Inoltre, valori estetici e morali. I valori etici mantengono chiare le regole del gioco di una società. Quali sono i valori etici? Quando parliamo di `` valori etici '', ci riferiamo a concetti sociali e culturali che guidano il comportamento di un individuo o di un'organizzazione .

Contratto di lavoro

Contratto di lavoro

Spieghiamo cos'è un contratto di lavoro e i tipi di contratto esistenti. Inoltre, qual è il diritto dei contratti di lavoro e i suoi elementi. Il contratto di lavoro è un accordo legale tra un datore di lavoro e un lavoratore. Che cos'è un contratto di lavoro? Un documento legale in cui viene formalizzato un accordo tra un datore di lavoro (imprenditore, proprietario del negozio, responsabile dell'organizzazione, ecc.) E

Acidi e basi

Acidi e basi

Spieghiamo quali sono gli acidi e le basi, le loro caratteristiche, indicatori ed esempi. Inoltre, qual è la reazione di neutralizzazione. Le sostanze con pH inferiore a 7 sono acide e quelle con pH maggiore di 7 sono basi. Cosa sono gli acidi e le basi? Quando parliamo di acidi e basi, intendiamo due tipi di composti chimici, opposti in termini di concentrazione di ioni idrogeno , ovvero misura di acidità o alcalinità, pH. I

diversità

diversità

Spieghiamo che cos'è la diversità in diversi campi. Tipi di diversità (biologica, culturale, sessuale, biodiversità e altro). La diversità si riferisce alla varietà e alla differenza che alcune cose possono presentare. Cos'è la diversità? La diversità si riferisce alla differenza, all'esistenza della varietà o all'abbondanza di cose con caratteristiche diverse . Il termi

Sospensione chimica

Sospensione chimica

Vi spieghiamo cos'è una sospensione in chimica, le sue fasi, caratteristiche e proprietà. Inoltre, sperimenta sospensioni. I succhi di frutta sono sospensioni, quindi devi mescolarli prima di servirli. Che cos'è una sospensione chimica? In chimica, sospensione significa un tipo di miscela eterogenea costituita da piccole particelle di un solido disperse in un mezzo liquido in cui non può sciogliere. Il

Diritto privato

Diritto privato

Ti spieghiamo cos'è il diritto privato e quali sono le sue filiali. Inoltre, le differenze tra diritto pubblico e diritto privato. Il diritto privato regola gli atti privati ​​tra cittadini privati. Cos'è il diritto privato? Il diritto privato è un ramo del diritto positivo (quello esplicitamente contemplato nelle leggi e negli organi legali scritti) che è dedicato alla regolamentazione delle diverse attività e relazioni tra cittadini privati, basati su una situazione di uguaglianza legale tra loro. Il diri